È LUCANO IL MEDICO ALLA GUIDA DELLA CARDIOCHIRURGIA DI MILANO: CONGRATULAZIONI

A Giugno 2016 il medico lucano, Michele De Bonis, operò al cuore Silvio Berlusconi, all’ospedale San Raffaele di Milano.

Originario di Pietragalla (PZ), De Bonis (all’epoca responsabile della Unità funzionale di Chirurgia dello scompenso cardiaco), con alle spalle centinaia di interventi ed autore di oltre 140 pubblicazioni scientifiche, aveva operato al cuore Berlusconi provvedendo alla sostituzione della valvola aortica.

Le numerose operazioni eseguite con successo dal luminare lucano della chirurgia a livello internazionale, lo hanno premiato e solo grazie alla sua nota professionalità oggi ricopre un ruolo di prestigio al San Raffaele di Milano: Direttore Unità Cardiochirurgia delle Terapie Avanzate e di Ricerca.

Il reparto di cardiochirurgia dell’ospedale “San Raffaele” di Milano, è stato diretto (negli ultimi 20 anni) dal professor Ottavio Alfieri, che oggi lascia la guida del reparto nelle mani di due ottimi “discepoli”: il prof. Alessandro Castiglioni nelle vesti di primario e il prof. De Bonis alla direzione.

In Cardiochirurgia vengono eseguiti circa 1400 interventi l’anno, l’Unità è centro di riferimento nazionale e internazionale per la chirurgia riparativa della valvola mitrale (circa 500 interventi annui), per la chirurgia della fibrillazione atriale e dello scompenso cardiaco.

È, inoltre, centro di riferimento nazionale per la chirurgia coronarica a cuore battente.

Le tecniche chirurgiche mininvasive sono eseguite con supporto tecnologico ottimale anche robotico.

Sono disponibili le più qualificate consulenze specialistiche all’interno dell’Area Cardio Toraco Vascolare.

Insomma la Basilicata continua ad essere la madre di talenti eccezionali: complimenti alla professionalità del prof. De Bonis che negli anni ha fatto carriera mantenendo l’umiltà che la sua terra gli ha impartito.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)