Basilicata: risorse per famiglie lucane con minori, Caritas diocesane e per chi è in difficoltà. I dettagli

Con l’ordine del giorno al disegno di legge “Prima variazione al Bilancio di Previsione pluriennale 2020/2022 – Sostegno indigenti” presentato in Consiglio regionale dal consigliere di Italia viva si impegnano il presidente Bardi ed il Governo regionale:

  • “a verificare la possibilità in sede di manovra di bilancio ad incrementare le risorse a disposizione a sostegno degli indigenti;
  • a rinnovare il sostegno economico regionale a sostegno delle Caritas diocesane che contribuiscono con il loro operato ad arginare la crisi sociale in atto a causa della pandemia da Covid 19;
  • a ripristinare il fondo regionale della social card – Covid 19; a prevedere le risorse necessarie per l’acquisto di prodotti agricoli dai settori in crisi, a partire da quelli agrumicoli, direttamente dai produttori lucani, da destinarsi alle mense per indigenti diffuse sul territorio regionale;
  • a facilitare un’azione di coordinamento e di messa a disposizione di risorse anche rivenienti da altri dipartimenti legati ai fondi europei e da destinarsi a chi versa in stato di indigenza;
  • a riproporre e ampliare anche per il 2021 il bando ‘Contributo alle famiglie lucane con minori in obbligo scolastico per l’acquisto di beni e dispositivi informatici Misura straordinaria’, prevedendo aiuti anche per le connessioni ad internet”.

Nelle premesse del documento, il consigliere Braia ritiene che sia:

“opportuno rinnovare il contributo straordinario di € 301.000,00 alla Provincia Ecclesiastica di Potenza (Conferenza Episcopale di Basilicata), quale forma di sostegno economico alle Caritas Diocesane di Basilicata, già impegnate a mettere in atto azioni e interventi capaci di portare sollievo alle persone che sono nel bisogno più grave in questo particolare momento di crisi sociale a causa della pandemia da Covid 19 (DGR 265 del 21 aprile 2020).

Essendo prossimi alle festività natalizie va riconsiderato il fondo regionale della social card – Covid 19 attraverso cui sono state erogate risorse economiche ai comuni da utilizzarsi anche per i buoni spesa delle famiglie in difficoltà a causa del Covid – 19 (DGR 215 del 27 marzo 2020) e va considerata anche la crisi di mercato del comparto ortofrutta per i prodotti agrumicoli, sarebbe opportuno prevedere le risorse necessarie per l’acquisto di prodotti agricoli dai settori in crisi (quale ad esempio quello agrumicolo del Metapontino) direttamente dai produttori lucani, da destinarsi alle mense per indigenti diffuse sul territorio regionale.

E’ opportuno recuperare le risorse finanziarie da assegnare come necessarie per affrontare questo particolare momento di crisi che ha colpito migliaia di famiglie su tutto il territorio regionale, nonché affrontare il contrasto alla povertà educativa attraverso misure di aiuto alle famiglie, riproponendo anche per il 2021 il bando ‘Contributo alle famiglie lucane con minori in obbligo scolastico per l’acquisto di beni e dispositivi informatici Misura straordinaria’ prevedendo ulteriori contributi per le connessioni ad internet”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)