Basilicata, gli auguri di Bardi agli studenti: “So bene che vi stiamo chiedendo un grande sacrificio. Lo facciamo per la vostra salute, quella dei vostri cari, quella dei vostri nonni”

Questi gli auguri del presidente Bardi agli studenti lucani:

“Care amiche e cari amici, domani inizia un nuovo anno scolastico.

Sarà un anno diverso dal solito.

La pandemia che ha interrotto bruscamente le lezioni lo scorso anno, non è ancora finita.

Per questo abbiamo in questi giorni usato tutte le precauzioni per dare la possibilità all’intero mondo della scuola, dagli studenti, agli insegnanti, ai collaboratori amministrativi e a tutti quanti ne fanno parte, la possibilità di lavorare e studiare in tranquillità.

Ma questo passa necessariamente anche attraverso il cambio di alcune abitudini consolidate.

Dobbiamo infatti avere l’accortezza di seguire le norme che i medici ci hanno consigliato.

Evitare gli assembramenti, disinfettarsi spesso le mani, portare la mascherina, sono tutti strumenti di prevenzione contro il covid, in attesa che un vaccino normalizzi le nostre vite.

Mi rivolgo specialmente alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi.

So bene che alla vostra età il contatto fisico è essenziale.

So bene che noi adulti vi stiamo chiedendo un grande sacrificio.

Lo facciamo però nel vostro esclusivo interesse.

Lo facciamo per tutelare la vostra salute, quella dei vostri cari, quella dei vostri nonni.

Inizia così un nuovo anno scolastico che, comprendo bene, in un primo momento, sarà vissuto tra paure e preoccupazioni.

Il messaggio che vi voglio rivolgere è di essere tranquilli.

Fino ad ora la nostra regione ha saputo reagire abbastanza bene all’attacco del virus e sono convinto che con il vostro aiuto la Basilicata potrà continuare su questa strada. Senza allarmismi.

Ed è per questo che vi invito, sia pure seguendo le norme che ci hanno suggerito, a continuare le vostre vite con tranquillità.

Dal canto mio lavorerò con il vice Presidente Fanelli e gli assessori Merra, Cupparo, Leone e Rosa non solo per rendere quanto più tranquillo possibile l’anno scolastico, ma anche per garantire alla nostra comunità un futuro migliore.

Una Basilicata più accogliente per tutti.

È questo l’impegno che ho preso con tutti quanti voi, ed è per questo che stiamo lavorando.

Auguro a tutti voi un buon anno scolastico”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)