Basilicata, “è un continuo con questo autovelox, cittadini disperati per aver preso multe a raffica! La richiesta urgente

Vaglio in Movimento, Gruppo Consiliare di minoranza scrive una lettera indirizzata:

Al Presidente delle Regione Basilicata

A S.E. il Prefetto di Potenza

Al Presidente della Provincia di Potenza

Al Direttore ANAS della struttura territoriale di Basilicata

Al Sig. Sindaco del Comune di Potenza

con oggetto: autovelox SS407 – Varco d’Izzo.

Ecco il testo integrale:

“Riceviamo in continuazione, segnalazioni, dai nostri concittadini disperati perché hanno preso multe a raffica mentre si spostavano per andare a curarsi, lavorare, o altro e procedevano a velocità di poco sopra il limite consentito di 70 chilometri orari.

Una cosa è certa, l’attività volta a far rispettare il codice della strada deve essere sempre volta a educare e prevenire possibili infrazioni e non a punire, altrimenti si potrebbe dare l’idea di voler fare esclusivamente cassa, minando quel rapporto di fiducia con chi vive o semplicemente attraversa il Comune di Potenza.

Pertanto, chiediamo:

  • ai vertici politici della regione,
  • al Presidente Vito Bandi,
  • al Presidente della Provincia di Potenza Dr. Christian Giordano,
  • al Prefetto di Potenza Dr. Michele Campanaro,
  • al Responsabile della Rete Anas,
  • al Sindaco di Potenza,

di mettersi seduti attorno ad un tavolo e fare in modo di trovare delle soluzioni.

Vi invitiamo a riflettere su diverse testimonianze di cittadini, non solo di Vaglio Basilicata ma di tanti comuni lato sud di Potenza, che giornalmente devono recarsi nel capoluogo sia per lavoro sia per curarsi o per altro e che si sono visti recapitare centinaia di multe perché andavano a 74, 75 o 77 chilometri all’ora.

Cittadini alle prese con le difficoltà del momento e personali, per questo crediamo che le Istituzioni debbano trovare soluzioni eque e in linea con le disposizioni di legge”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)