Basilicata, Arpa: “L’ente esca finalmente dallo stallo. Il diritto alla salute ed alla tutela dell’ambiente sono principi non negoziabili”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di UIL FPL:

“La Uil FPL nell’augurare buon lavoro al nuovo Dg ARPAB, Antonio Tisci, auspica che l’ente esca finalmente dallo stallo e dal clima di incertezza degli ultimi anni.

La UIL FPL ha più volte sostenuto in passato che la legge n.37/2015 era obsoleta e che andava adeguata con le innovazioni obbligatorie determinate della legge n.132/2016 che ha istituito il sistema a rete per la protezione dell’ambiente (SNPA).

Ritiene quindi molto positivo che si stia finalmente provvedendo alla sua piena attuazione, affinché il rilancio operativo e funzionale dell’ARPAB (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Basilicata) sia immediato e non venga rinviato, soprattutto per ragioni strumentali e di conservazione dell’esistente.

La UIL FPL vigilerà attentamente e si impegnerà nella sua azione per costruire un‘Agenzia snella e moderna, efficiente nelle valutazioni scientifiche e tempestiva nei controlli, perché il diritto alla salute ed alla tutela dell’ambiente sono principi non negoziabili.

Altro nodo cruciale è la carenza di personale del comparto e della Dirigenza e va affrontata nel merito portando a termine i concorsi come già si è a fare.

Occorre inoltre far erogare quanto prima la produttività dell’anno 2019, le progressioni economiche orizzontali agli operatori ARPAB e portare a compimento il Contratto integrativo per poter valorizzare al meglio il personale.

Le condizioni per fare bene ci sono tutte, per cui è necessario avviare da subito il confronto con le OO.SS. La UIL FPL, pertanto, nella distinzione dei ruoli e delle responsabilità, è disponibile a fare la sua parte per rendere più efficiente ed efficace l’ARPAB, affinché questa importante e strategica azienda regionale possa contribuire alla costruzione del bene comune”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)