A Matera dalla Puglia per commettere furti! Intervenuta la Polizia

Gli Agenti della Squadra Mobile di Matera, avvalendosi per l’esecuzione della collaborazione della Squadra Mobile della Questura di Bari, hanno eseguito un’ordinanza di misura applicativa degli arresti domiciliari nei confronti di due individui, un uomo di anni 20 ed una donna di anni 37, entrambi residenti a Bari e con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

I due si sono resi responsabili di furti aggravati, commessi con destrezza e su beni esposti alla pubblica fede.

In particolare, le investigazioni si sono sviluppate a seguito delle denunce presentate dai titolari di nr. 4 esercizi commerciali in Matera che, tra il Maggio ed il Settembre del 2019, subivano altrettanti furti di merce esposta all’interno ad opera di un uomo ed una donna, per un valore di diverse centinaia di euro.

A seguito di uno di questi furti, la coppia veniva vista salire, per poi allontanarsi, a bordo di un’autovettura risultata essere in uso al ventenne barese.

Da successivi controlli, si verificava che il giovane era stato già denunciato per analoghi furti in attività commerciali, insieme alla donna trentasettenne barese.

Si procedeva pertanto ad effettuare un’individuazione fotografica mediante creazione di apposito album, attività a seguito della quale tutte le parti offese riconoscevano senza ombra di dubbio i due complici come gli autori dei furti nelle proprie attività.

I due, all’esito della notifica del provvedimento, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni in Bari.

Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Matera, dr. Angelo ONORATI, su richiesta del P.M., dr.ssa Annafranca VENTRICELLI.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)