Matera: nuora e suocera scoperte a nascondere droga! Intervenuta la Polizia

La Polizia di Stato di Matera ha arrestato in flagranza di reato due donne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro e sequestrato 123 gr di eroina.

Nel corso di specifici servizi finalizzati al contrasto del traffico di droga, un’autovettura è stata fermata per un controllo mentre giungeva a Matera proveniente dalla S.S. 99 direzione Altamura.

Sul veicolo viaggiavano cinque persone, alcune delle quali già note agli agenti per precedenti specifici, che mostravano un evidente nervosismo al controllo in corso.

Indosso a una donna che era a bordo, di 42 anni residente a Montescaglioso, sono stati rinvenuti due involucri in cellophane contenenti in totale 100 gr di eroina.

Nel corso della perquisizione domiciliare, effettuata presso l’abitazione dei suoceri dove temporaneamente le donna è domiciliata, sono stati rinvenuti altri 23 gr della stessa sostanza stupefacente suddivisa in 19 involucri di cellophane chiusi con nastro adesivo.

L’ulteriore quantitativo di droga è stato trovato all’interno di un borsello nelle mani della suocera, la quale ha cercato di nasconderlo agli agenti e di occultarlo sotto il tavolo.

In un mobile della cucina sono stati rinvenuti inoltre ritagli circolari di cellophane ritenuti utili per il confezionamento delle dosi della droga e 3 bilancini di precisione.

Tale materiale è stato sequestrato insieme alla droga.

Le due donne sono state arrestate in flagranza di reato e sottoposte ai domiciliari.

Gli altri quattro occupanti la vettura fermata sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per lo stesso reato.

L’arresto e la perquisizione sono stati successivamente convalidati dal Gip del Tribunale di Matera.

L’attività è stata svolta congiuntamente dalla Squadra Mobile e dalla Squadra Volante.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)