Nel materano l’ultimo saluto ad Antonella, giovane mamma che ha perso la vita nel tragico incidente

Ancora indelebile il ricordo di Antonella Caputo, giovane mamma che ha perso la vita a soli 46 anni.

Originaria di Tursi, Antonella è rimasta vittima di un incidente sabato 26 Novembre a Fontanelle, piccolo centro del trevigiano, dove si era trasferita da alcuni mesi per motivi di lavoro con la famiglia.

Come aveva fatto sapere il Sindaco di Tursi, Salvatore Cosma:

“Antonella è stata investita mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, in compagnia del marito Massimo, da un’auto guidata da una pensionata di 75 anni.

A nulla sono valsi i tentativi dei sanitari di salvarle la vita.

Troppo gravi le ferite riportate nel tremendo impatto.

Nel tardo pomeriggio è stata dichiarata la morte cerebrale e, nel rispetto delle sue volontà, la famiglia ha dato il consenso per l’espianto degli organi.

Una notizia sconvolgente che addolora tutta la comunità tursitana e la vicina città di Scanzano dove da alcuni anni viveva con l’amato figlio Prospero e il marito Massimo.

Alle famiglie Caputo e Caricati, al marito, al figlio, ai fratelli, alla sorella e ai parenti tutti, vanno il cordoglio e la vicinanza del sottoscritto e di tutta la città che ricorda Antonella per il suo carattere dolce e cordiale con tutti.

Un’altra giovane vita spezzata nel fiore degli anni da un fato crudele e beffardo.

Ciao Antonella, ti sia lieve la terra”.

Domani l’ultimo saluto a Scanzano Jonico, sua Città di residenza, nella chiesetta del cimitero alle ore 10:00.

Ciao Antonella.a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)