Matera: inaugurato il nuovo Terminal a Serra Rifusa! Treni, bus, ampio parcheggio e area di servizio, i dettagli

Questa mattina, a Matera, precisamente a Serra Rifusa, è stato aperto il nuovo Terminal Intermodale.

Questo nuovo terminal ospita:

  • 350 posti auto;
  • 35 posti per Bus turistici;
  • area di servizio utenti;
  • nuova fermata ferroviaria e di autobus.

All’apertura di questo nuovo spazio hanno partecipato:

  • i vertici Fal;
  • le istituzioni locali;
  • il Sottosegretario per le infrastrutture e trasporti, Michele Dell’Orco.

Nell’occasione è stato anche presentato il nuovo treno Stadler a tre casse, acquistato da Fal con fondi aziendali rivenienti da utili di Bilancio con investimento complessivo di 5,7 milioni di euro: caratterizzato da una livrea disegnata da ‘Giugiaro Architettura’ e dedicata a Matera 2019 e farà la tratta Bari – Matera.

Il terminal occupa una superficie di circa 7 ettari e si trova in corrispondenza di un nodo stradale facilmente accessibile dalla Strada Statale 96.

Lo scopo di questa struttura sarà quello di alleggerire il carico per la stazione di Matera Centrale e il traffico.

L’investimento complessivo è di 7,1 milioni di euro, ottenuti grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Basilicata.

Altri 22 chilometri di raddoppio ferroviario saranno realizzati entro la fine del 2019 e altri 9 chilometri entro il 2022, con l’obiettivo di ridurre i tempi di percorrenza portandoli a 60 minuti entro il 2022.

Il treno si fermerà nelle altre 3 stazioni Fal di Matera per poi fare ritorno a Serra Rifusa:

  • Stazione Matera Villa Longo: la stazione è stata completamente ristrutturata con lavori terminati a luglio 2017. E’ situata nel centro della Città ed è stata realizzata seguendo i più moderni e funzionali standard di sicurezza, compatibilità ambientale e fruibilità; è completamente priva di ogni barriera architettonica, consente l’incarrozzamento a raso sia per facilitare l’accesso agli utenti con difficoltà psicomotorie, sia per velocizzare salita e discesa dai treni. E’ stata sottoposta ad interventi di riqualificazione energetica, dotata di tornelli, connessione wifigratuita e totem di ricarica gratuita di smartphone e tablet. Questa stazione può essere a pieno titolo considerata uno degli hubprincipali per Matera 2019.
  • Matera Centrale: da Sabato 19 Gennaio è stata riaperta la Stazione Faldi Matera centrale, al termine della prima fase dei lavori. Nonostante le pessime condizioni meteo dell’ultimo periodo e grazie al superlavoro del management e delle maestranze, è stato rispettato il cronoprogramma su cui l’Azienda aveva assunto impegni con cittadini ed Istituzioni ed in base al quale fin dal principio era stato previsto che la realizzazione dell’opera progettata dall’architetto Stefano Boeri, avvenisse in due fasi (la prima, iniziata a luglio scorso, si è appena conclusa – garantendo l’accessibilità dei passeggeri – la seconda si concluderà a maggio 2019).
  • Stazione Matera Sud: è la stazione di testa di Matera. Si è proceduto ad una riqualificazione totale con l’allungamento e l’innalzamento del piazzale ferroviario per migliorare l’accessibilità ai treni in vista del potenziamento della linea. Proseguono, non visibili ai passeggeri e senza alcun intralcio alla circolazione, i lavori di allungamento del piazzale oltre il muro di cinta per ulteriori cento metri. Il termine di questi ulteriori lavori è previsto per il 30 Marzo 2019.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)