Matera: i Carabinieri ricordano la loro Patrona e l’eroismo del battaglione nella Seconda Guerra Mondiale. I dettagli

Oggi, sabato 21 novembre 2020, alle ore 11.00, presso la Basilica Cattedrale della Madonna della Bruna di Matera, è stata officiata da S.E. l’Arcivescovo di Matera-Irsina, Monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo, una Santa Messa in occasione delle concomitanti ricorrenze della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri, e del 79° anniversario della “Battaglia di Culqualber”.

La celebrazione si è svolta in un clima di massima sobrietà dovuta all’emergenza epidemiologica in corso, alla presenza del Comandante Provinciale di Matera, Ten. Col. Nicola Roberto Lerario, e di una stretta rappresentanza dei Carabinieri in servizio e in congedo nel capoluogo.

Le splendide note musicali e il soave canto del soprano Maria Felicia Urga, accompagnata dall’organista Rocco Claudio Ferrara, hanno impreziosito il solenne momento.

Al termine della funzione, il Ten. Col. Nicola Roberto Lerario ha ripercorso le eroiche gesta che hanno contraddistinto la Battaglia di Culqualber, in cui il I° Battaglione Carabinieri mobilitato in Africa Orientale nel corso del II° conflitto mondiale si sacrificò nella difesa, protrattasi per tre mesi, del caposaldo, episodio d’eroismo che valse alla bandiera dell’Arma la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare.

 a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)