Leone incontra l’Ordine degli Psicologi di Basilicata: previste nuove misure nel servizio sanitario. I dettagli

Si è tenuto ieri mattina, 3 Settembre, presso il Dipartimento Sanità della Regione Basilicata, a Potenza, l’incontro tra l’Ordine degli Psicologi di Basilicata e l’Assessore al ramo, il dr. Rocco Leone.

A presenziare il convegno:

  • la presidente dell’Ordine lucano;
  • la dott.ssa Luisa Langone;
  • il vice presidente, il dott. Giovanni Razza;
  • la dott.ssa Maria Antonietta Amoroso.

Un momento di confronto proficuo sui temi di maggiore importanza come:

  • l’attenzione ai territori e alla persona;
  • la prevenzione dei disagi prima che si conclamino;
  • possibili strategie d’intervento efficaci.

Così la dott.ssa Langone:

“In Basilicata sono 800 i professionisti psicologi che operano nei settori trasversali.

Abbiamo avviato una collaborazione molto positiva con l’Ordine provinciale dei Medici, presieduto dal dr. Rocco Paternó e in tal senso, auspicheremmo che il “Decreto Calabria”, venga recepito anche dalla nostra regione.

Esso prevede che il medico di base possa avere sia un infermiere che uno psicologo nel proprio team; quest’ultimo, agisce nell’ottica della prevenzione e ciò comporterebbe un cospicuo risparmio sui costi sanitari, a livello regionale.

La Legge sulla Psicologia Scolastica assume una rilevanza apicale, se consideriamo che si andrebbero a sostenere le fasce vulnerabili, nei processi di crescita, e ciò ci porterebbe a essere, in Italia, gli apripista di una simile idea, oltre ad aiutarci nell’adeguamento degli standard europei”.

Le ha fatto eco, il dott. Razza:

“Proponiamo un modello di sperimentazione nelle città capoluogo, affinché vi sia ascolto sul territorio, sia diversificato e si verifichi un’ampia inclusività”.

L’assessore Leone, che ha ricordato come da amministratore avesse già predisposto nelle scuole del proprio comune di competenza, uno sportello dedicato, si è detto disponibile a intercettare i fondi necessari per la realizzazione del progetto, che vedrà una fase iniziale di monitoraggio e, quindi, una successiva di compimento.

Di seguito due foto dell’incontro.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)