BILL, ORIGINARIO DI GRASSANO, È STATO RIELETTO SINDACO DI NEW YORK: COMPLIMENTI!

Ha origini del Materano il nuovo Sindaco di New York.

Francesco Sanseverino, consigliere comunale di Grassano, sindaco dal 2012 allo scorso mese di Giugno ha dichiarato:

“A nome della comunità grassanese e per conto dell’amicizia che ci lega a Bill de Blasio, nostro “concittadino”e rieletto sindaco di New York, esprimo i complimenti e gli auguri per l’importante responsabilità che continua a ricoprire come sindaco della “Grande Mela” e come personalità di spicco nella politica degli Stati Uniti d’America.

Sono convinto che, come ebbi ad augurargli nel giorno della sua visita a Grassano, possa essere il prossimo competitore alla Presidenza degli Stati Uniti nel 2020″.

Poi aggiunge:

“Ho il privilegio dell’amicizia e della corrispondenza personale con il sindaco di New York che ho incontrato nel suo ufficio della City Hall nel recente passato insieme alla moglie Shirlane: l’ultimo messaggio epistolare ricevuto da Bill de Blasio risale allo scorso maggio e nel quale lui fa risaltare sempre l’orgoglio delle sue radici grassanesi e l’attaccamento alla nostra terra di Basilicata.

Credo che Bill de Blasio possa rappresentare veramente una sorta di “testa di ponte” per la comunità lucana ed italiana per poter essere “patrocinati” in possibili progetti di scambi culturali , imprenditoriali, commerciali e turistici; del resto già da alcuni anni il Municipio di New York ci ha chiesto di suggerire progetti e programmi per una possibile cooperazione con la città di New York.

Lo scorso anno, anche grazie alla intermediazione del sindaco di New York, per la prima volta una formazione di bambini di New York ha partecipato insieme alla squadra di Grassano all’importante torneo internazionale di “Minibasket in piazza” che si è svolto a Matera e Grassano.

Certamente  avremo modo di incontrarci il prossimo anno a New York, magari correndo un’altra maratona insieme a lui come nel 2014″.

Complimenti Bill!a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)