ATTO VANDALICO IN QUESTA SCUOLA DI MATERA! “LA CITTÀ SAPRÀ REAGIRE”. ECCO LE FOTO

L’Istituto comprensivo Pascoli di Matera continua ad essere preso di mira, dopo i ladri, anche dai vandali.

La scorsa notte la scuola e l’auto del dirigente scolastico sono stati imbrattati da scritte offensive come si evince dalle foto postate sui social dallo stesso istituto che ha dichiarato:

“La Pascoli è sotto assedio. Nella notte una squadra di deficienti ha imbrattato i muri e i mosaici del nostro istituto. Frasi ingiuriose contro il Dirigente scolastico e contro la scuola. La misura è colma, la Pascoli sta disturbando e viene colpita.

Il Preside non farà un passo indietro, anzi la scuola si impegnerà ancora di più nei percorsi di legalità già intrapresi, in collaborazione con tutte le forze dell’ordine. Sapere vicini i cittadini e le istituzioni non può che darci ulteriore forza”.

Immediata è stata anche la risposta di sdegno da parte del sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri:

“L’ennesimo atto vandalico contro la scuola Pascoli è il segno di un criminale imbarbarimento che, lo ribadisco con forza, rappresenta un gesto isolato che non appartiene alla nostra città la quale, a poche ore dal furto di qualche settimana fa, si è stretta attorno all’istituto anche in modo concreto per sostenere l’acquisto del materiale sottratto.

Le scritte che campeggiano su quel muro e sull’auto del dirigente scolastico si cancelleranno, ma la forza della nostra reazione dovrà rimanere impenetrabile e inflessibile, così come alto e rinnovato è il nostro sostegno, in particolare, al dirigente scolastico così vilmente attaccato.

La città saprà reagire anche a questo vergognoso gesto che, ancora una volta non mostra il volto dei colpevoli. La loro viltà si presenta in tutto il suo spregevole aspetto, che merita solo di essere additato come un infimo e anonimo gesto.

Alla scuola Pascoli, al dirigente scolastico, ai docenti, al personale e agli studenti va la più profonda solidarietà della città di Matera, della giunta comunale e mia personale”.

Di seguito alcune foto postate dall’Istituto Pascoli di Matera:

 a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)