ASM di Matera: “le carenze di personale c’erano e purtroppo rimangono. Si annunciano cose che avrebbero dovuto essere già fatte”. I dettagli

“La direzione dell’ASM di Matera nel tentativo di distrarre l’attenzione dal perché ad oggi non è stato ancora approvato il bilancio consuntivo 2021 si lancia in roboanti dichiarazioni di fine anno su nuovi interventi presso il Presidio Ospedaliero ‘Madonna delle Grazie’ di Matera che nuovi non sono e su nuove assunzioni che nuove non sono”.

E’ quanto dichiara il capogruppo PD in Consiglio regionale, Roberto Cifarelli, sottolineando che:

“Infatti, piuttosto che spiegare il perché degli enormi ritardi per la realizzazione degli interventi al pronto soccorso di Matera, sulla qual cosa già ex l’assessore Leone balbettava, la Direttrice dell’Asm, Pulvirenti, oggi vanta chissà quale miracoloso traguardo raggiunto.

Già tre anni fa incalzavamo la direzione dell’Asm per capire le ragioni dei ritardi sia per la realizzazione del bunker per la radioterapia, che per i lavori già appaltati al pronto soccorso del ‘Madonna delle Grazie’;

interventi già programmati dal precedente Governo di centrosinistra e, aggiungiamo noi, a causa dei ritardi accumulati in questi anni per responsabilità del Governo di centrodestra, costretti a rimodulare le risorse spacciandole come nuove.

Dalla direzione ASM ci aspettiamo concretezza e non annunci farlocchi.

Anche perché buttare polvere negli occhi può essere utile per passare un buon fine anno, ma già alla Befana può ritorcersi contro.

E’ anche questo il caso dell’annuncio dell’assunzione di 86 persone tra medici, infermieri e personale amministrativo senza specificare che non si tratta di unità lavorative che si aggiungono a quelle esistenti, bensì di stabilizzazione di personale che già prestava servizio presso l’ASM grazie alle risorse messe a disposizione dell’ex ministro Roberto Speranza.

Insomma, le carenze di personale c’erano e purtroppo rimangono e di conseguenza le carenze nei servizi resteranno tali.

All’ASM di Matera chiediamo più sobrietà comunicativa e più incisività nel mettere in pratica quanto già previsto da anni;

al Governo regionale chiediamo di fare chiarezza sulla legittimità del duplice ruolo di direttrice generate dell’ASM di Matera ed al contempo commissaria per il CROB di Rionero della dottoressa Pulvirenti”.

a
a

MATERANEWS.NET
(Autorizzazione Tribunale n. 473)